SPECIALE TOUR

TOUR COLONBIA

dal 26 OTTOBRE al 5 NOVEMBRE 2018

 

Bogota
Cartagena
Cartagena

Quota individuali di partecipazione: € 2350,00


SUPPLEMENTO SINGOLA: € 400,00
Tasse aeroportuali: € 540,00 (da riconfermare all’atto dell’emissione)


1° Giorno: Italia - Bogotà
Partenza dall’Italia per Bogotà con volo di linea. Arrivo in serata. Incontro con la guida e trasferimento all’hotel prenotato. Cena e pernottamento.

2° Giorno: Bogotà
Prima colazione in hotel. Visita a piedi con guida privata nel centro storico della città, conosciuto con il nome della Candelaria, riunisce un insieme di antichi quartieri che raccolgono un importante patrimonio architettonico, la rinomata Plaza Bolivar al centro della quale si trova la statua di Simon Bolivar il Libertador, La Capilla del Sagrario, il Capitolio. La visita prosegue con Il Palazzo di Giustizia e la sede dell’Alcaldia Mayor o Edificio Lievano. In seguito, visita del Museo Botero e il “Museo del Oro” il quale raccoglie circa 34.000 pezzi di oggetti in oro, considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere. Pranzo in ristorante. Rientro in hotel. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Cena e pernottamento.

3° Giorno: Bogotá/Zipaquirá/Villa de Leyva
Partenza in direzione nord per Zipaquirá, percorrendo la regione centrale della savana dove si trovano le famose coltivazioni di fiori, riconoscibili dalle numerose serre che s’intravedono dalla strada. Arrivo dopo circa un’ora e 15 minuti. Zipaquirá, nome che evoca Zipa, massimo gerarca della comunita Muiscas. Zipa era il capo assoluto delle ricche miniere di sale della zona. Arrivo e visita dell’impressionante Cattedrale di Sale, magnifica opera d’arte e ingegneria. La visita inizia in un tunnel, lungo il quale si trovano le quattordici stazioni della Via Crucis, che conduce alla Cupola da dove si può osservare la grande croce in bassorilievo. Si giunge infine alle tre navate della Cattedrale, collegate tra di loro da aperture che rappresentano la nascita e la morte di Cristo. Nella navata centrale si trovano l’altare Maggiore, una croce di 16 metri di altezza e “la creación del Hombre” un’opera intagliata in marmo dallo scultore Carlos Enrique Rodriguez. Nel pomeriggio proseguimento per Villa de Leyva. Arrivo dopo circa 2 ore e sistemazione in Hotel. Villa de Leyva, una delle più belle città coloniali della zona, fu fondata nel 1572 da Hernan Suarez de Villalobos per ordine del nuovo regno di Granada. Al tempo della colonia rivestiva un ruolo molto importante poiché il viceré e il suo seguito vi trascorrevano molto tempo. Oggi la città è un gioiello coloniale con la Piazza Maggiore di 14.000 metri quadrati circondata da case dalla tipica architettura spagnola, viuzze e stradine di pietra e la chiesa parrocchiale del XVII secolo. Pranzo e cena inclusi. Pernottamento.

4° Giorno: Villa de Leyva /Bogotà - Popayan
Prima colazione in hotel. In tempo utile, trasferimento in aeroporto per partenza con volo di linea per Popayan. Arrivo all’aeroporto di Popayan, ricevimento e trasferimento all’hotel La Plazuela o similare. Visita del centro storico della città in particolare si visiteranno Il Parque Caldas, nato nel 1537 (insieme alla città) al suo intorno furono erette le principali costruzioni religiose e governative, la Torre del Reloj, considerato il simbolo della città, costruito tra il 1673 e il1682 e l’orologio di fabbricazione inglese collocato nel 1737. Proseguimento per il Puente de Humilladero, costruito nel 1873 per facilitare l’acceso tra il centro della città e El Callejón (oggi barrio Bolivar) la cui salita era estremamente inclinata tanto che la gente quasi saliva in ginocchio. In seguito visita del Morro di Tulcán, il principale sitio archeologico di Popayan che consiste in una piramide risalente all’epoca precolombiana. Successivamente visita della Iglesia di Santo Domingo, in stile barocco, disegnata dall’architetto spagnolo Antonio García per ordine della famiglia Arboleda, della Iglesia di San Francisco, in stile barocco considerata la più bella Chiesa della città, il Panteon de los Próceres che custodisce le spoglie dei figli illustri di Popayan tra cui Tomás Cipriano de Mosquera e il botánico Francisco Josè de Caldas. Infine visita del Museo de Arte Religioso che raccoglie una bella collezione di arte sacra e la Casa Museo Mosquera, una dimora del settecento, casa del generale Tomás Cipriano de Mosquera, uomo storico e politico che fu quattro volte presidente della Colombia. Rientro in hotel. Pernottamento. Pranzo e cena inclusi.

5° Giorno: Popayan /Silva/San Augustin
Prima colazione in hotel. In mattinata, visita del piccolo paesino di Silvia, situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna di zucchero. Questa comunità indigena di Guambiano abitata da 12,000 persone vivono in un piccolo villaggio nei pressi della montagna. Ogni martedì, il villaggio di Silvia si trasforma in un vivace e pittoresco mercatino dove i Guambiano scendono dalla montagna vestiti con il loro tradizionale “anacos” (gonna azzura al ginocchio) per vendere frutta, verdura ed artigianato. Trasferimento in San Agustin (circa 6 ore di strada), arrivo nell’hotel Pernottamento. Opzione solo il martedì. In sostituzione il tour CASA PAYAN, un tour alla scoperte delle tradizioni indigene della regione. Pranzo e cena inclusi.

6° Giorno: San Agustin
Prima Colazione in hotel. In mattinata, visita al Parco Archeologico di San Agustin, in particolare la Mesita A, B, C e D, della Fuente Ceremonial del Lavaplatos e il Museo Archeologico. Nel pomeriggio, visita dei parchi Alto de los Idolos e Alto de las Piedras. Dichiarati, insieme al Parco San Agustin, Patrimonio Culturale dell’Umanità da parte dell’Unesco. Successivamente visita del maestoso paesaggio del Massiccio Colombiano e delle spettacolare cascate “Salto del Mortino” (180 metri) e Salto de Bardones (320 metri). Rientro in hotel e pernottamento. Pranzo e cena inclusi

7° Giorno: San Agustin - Neiva – Bogotá – Cartagena
Prima colazione in hotel. Trasferimento in mattinata per l’aeroporto di Neiva (circa 5 ore) e partenza per Cartagena (Via Bogotá). All’arrivo in Cartagena trasferimento in hotel Pernottamento. Pranzo e cena inclusi.

8° Giorno: Cartagena
Prima colazione in hotel. Visita panoramica della città con sosta al Monastero e Chiesa della Popa. Costruito nel 1606, si eleva in cima dell’unico promontorio della zona anticamente chiamato “La popa del Galeon”. In seguito, visita del Castello di San Felipe di Barajas. Proseguimento per la “città muragliata”, visita del centro artigianale di “Las Bovedas”. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pernottamento. Pranzo e cena inclusi.

9° Giorno: Cartagena/Islas del Rosario/Cartagena
Prima colazione. Intera giornata d’escursione a bordo di imbarcazioni veloci all’arcipelago delle isole Rosario, Il parco dichiarato Parco Naturale Nazionale, racchiude un insieme di isole coralline circondate da un mare cristallino, habitat di un’ampia varietà di fauna marina. Tempo a disposizione per lo snorkeling o semplice relax. Pernottamento. Pranzo e cena inclusi.

10° Giorno: Cartagena – Bogotá- Italia
Dopo prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Cartagena, volo di linea per Bogotá in tempo utile e partenza del volo per l’Italia

11° Giorno: Italia
Arrivo in Italia e termine dei nostri servizi.






La quota comprende:
Voli internazionali ed interni in classe economica con scalo internazionale * trasferimenti da/per gli aeroporti con bus personalizzati e guide parlanti italiano * sistemazione in hotel 3 stelle * trattamento di pensione completa come da programma * visite ed escursioni indicate con guida parlante italiano * assistenza personale specializzato in loco parlante italiano * assicurazione medico-bagaglio e contro le penali d’annullamento con le restrizioni indicate* kit viaggio, zaino, pochette e guida * franchigia bagaglio 20 kg.

La quota non comprende:
tasse aeroportuali * pasti ove non menzionato - Tasse di uscita (40,00$ circa) - Extra vari e tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende” – adeguamento valutario e delle tasse aeroportuali











Per informazioni o richieste